Uncategorized

Nuova nomination per il Liebster Award!

Quando la mattina lo stomaco inizia a lanciare segnali di S.O.S., la colazione è ormai un ricordo e sembra impossibile aspettare l’ora di pranzo per placare la fame…è quello il momento esatto in cui Martina e Gabriele di Spignattando Blog pubblicano immagini di deliziosi cartocci di fritti, hamburger sormontanti da formaggio filante, strati di cioccolato che compongono perfette fette di torte. E non hai scampo: una foto su Instagram, un post su Facebook o su Twitter, un articolo sul blog. Non si sfugge all’acquolina in bocca generata dal lavoro tra fornelli e la tastiera del pc di questa coppia che seguiamo sempre con piacere e moltissimo gusto. Abbiamo risposto già una volta alle domande del Liebstar Award, ma non ci siamo certo tirati indietro di fronte alla simpatica nomination di Spignattando Blog: grazie! Intanto ricordiamo le regole:

QUALI SONO LE REGOLE DEL LIEBSTER AWARD?
Ringrazia la persona che ti ha nominato e posta un link al suo blog.
Mostra il simbolo del Liebster Award sul tuo blog, nel post stesso o in home page.
Scrivi un paragrafo dedicato al tuo blog preferito. Spiega perché ed inserisci il link.
Scrivi 10 curiosità su di te.
Nomina dai 5 agli 11 blog che credi meritino il premio.
Scrivi queste regole sul tuo post.
Informa i blogger nominati che sono stati nominati e posta un link del tuo articolo così che possano capire le regole.

Il BLOG PREFERITO
Per caso tornando da New York sono inciampata nel blog www.blueberrystories.com: è un piacere da leggere e da “sfogliare”. La sezione About vi darà un’idea di come è nato il blog e soprattutto del suo stile e della sua anima.

10  CURIOSITÀ’ 
1. Siamo vittime di House of Cards, Homeland e la prossima serie dell’anno…
2. …ma non abbiamo ancora visto Game of Thrones. Incredibile.
3. Michele ama le giornate di pioggia, Flavia il sole. L’ideale è un bel cielo coperto!
4. In viaggio portiamo sempre un piccolo pupazzetto a forma di panda che, come il nano nel film di Amelie, immortaliamo di fronte ai monumenti. Spesso viene fotografato anche da turisti cinesi di passaggio.
5. Tra i piatti irrinunciabili per noi: il supplì!
6. Almeno una volta all’anno, la montagna.
7. Flavia vuole convincere Michele ad affittare un camper per un viaggetto itinerante…
8. …anche se adoriamo la colazione pronta, sia in hotel, sia in un b&b.
9. Flavia soffre di vertigini, Michele amerebbe pilotare un aereo.
10. Infine sono troppi i luoghi ancora da visitare, ma ne sacrificheremmo volentieri alcuni per tornare ancora a New York.

LE NOSTRE RISPOSTE AL LIEBSTER AWARD 2017

1.Ti piace il cibo piccante?
Si ci piace, anche se non abbiamo ancora assaggiato un piatto con habanero. Quindi è un si con riserva di rettifica.

2. Il tuo ingrediente segreto in cucina?
Non abbiamo segreti in cucina!

3. La tua pizza preferita?
Per Michele irrinunciabile la margherita con salsiccia, per me qualsiasi pizza purché sia rossa. Come retaggio della mia vita in Francia amo la pizza tonno e cipolla (lo so, leggera non è!).

4. Rinunceresti mai alle patatine fritte come contorno?
Si, non siamo dipendenti da questo contorno…ma se ci sono ovviamente ci fa piacere.

5. La cosa più strana mai mangiata in viaggio?
Non ricordiamo cose particolarmente “strane”. Siamo in partenza per la Scozia, cercheremo di recuperare con un piatto in stile haggis…

6. Vino o birra?
Dipende…con la pizza (vedi punto 3), una birra fresca è d’obbligo! Per il resto vino, bianco o rosso a seconda dell’abbinamento, della stagione e dell’ispirazione.

7. In viaggio meglio lo street food o preferisci sederti comodo al ristorante?
Street food, ma non siamo estremisti: se la temperatura è sotto zero o imperversa un diluvio non c’è nulla di meglio un ambiente caldo e comodo…

8. Spenderesti in viaggio una cifra elevata per provare un ristorante stellato?
No, preferiamo il cibo di strada o i locali più semplici. Non abbiamo un palato tanto esperto da capire e giustificare una spesa in un ristorante stellato. Inoltre…perché non usare quei soldi per il prossimo viaggio?!

9. Da 1 a 10 quanto cerchi la tipicità del cibo in viaggio? (1 solo qualche assaggio – 10 mangio tipico tutti i giorni)
Assolutamente 10!

10. Un dolce particolare che ti ricordi da un viaggio?
Una squisita tarte normande al caramel beurre salé, una torta di mele tipica della Normandia, arricchita da un ingrediente tradizionale della regione, il beurre salé (caramello). Mangiata di fronte all’Oceano e alle scogliere di Étretat è un ricordo indelebile.

Per finire, considerando che già una volta abbiamo nominato altri blog, ora passiamo il testimone a chi sta leggendo e ha voglia di rispondere alle domande di Martina e Gabriele!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*