MANGIANDOTOURSTREET FOOD

Un assaggio di street food dalla Puglia

street food Puglia

I colori della focaccia al pomodoro sono invitanti quanto il suo profumo che sa di Italia e di luce. Quando ti trovi di fronte una carta oleata che racchiude quelle morbide fette non puoi fare altro che mangiare, e ancor di più se è fatta in casa con tradizione e mani sapienti. Questo è il valore aggiunto del cibo di strada pugliese che occupa i primi posti in classifica nella gastronomia nazionale. Il segreto alla base di ogni ricetta è in primo luogo negli ingredienti, che hanno ancora un sapore vero, assorbendo le qualità del terreno sabbioso e dell’acqua, oltre alla forza di un sole che è la ricchezza del sud. Descriviamo alcuni esempi di street food pugliese della zona di Bari e dintorni che abbiamo la fortuna di mangiare spesso tornando a casa di Michele e che solo con il pensiero invadono già la stanza di profumi deliziosi.

Panzerotti

I panzerotti tradizionali sono fritti, ma c’è chi prepara la versione light al forno. Mangiandoli raramente, noi non ci tiriamo indietro di fronte alla cottura più autentica e a tutti i ripieni: mozzarella o scamorza e pomodoro, cipolla, ricotta e prosciutto. L’elemento più importante, quello da cui si stabilisce se un panzerotto è buono, è l’impasto che deve essere lievemente croccante all’esterno, ma morbido e leggero all’interno, ben amalgamato con gli ingredienti, come la scamorza e il pomodoro, che con il forte calore si sciolgono. Da assaggiare appena arrivati in Puglia, nella zona di Bari li troverete ovunque. Diffidare altrove delle imitazioni.

Focaccia barese

La regina dello street food in Puglia è lei, la focaccia barese, che condivide il nome con la lontana cucina genovese, ma se ne differenzia in tantissimi aspetti. L’impasto pugliese non è sottile, ma ha una consistenza particolare, mai gommosa, a tratti croccante, ma non troppo, tendenzialmente morbida. Nella zona di Bari si trova la focaccia condita con pomodorini e olive e inutile dire che l’olio per la preparazione è abbondante e rigorosamente locale. Ci vuole un’arte per realizzarla e soprattutto per non essere criticati dai palati pugliesi più severi.

street food Puglia

Ricci di mare

“Non si trovano più ricci di mare grandi come un tempo”: una frase che si sente ripetere spesso da queste parti. Eppure ancora oggi sulla costa se ne vendono in grandi quantità, freschi e da mangiare sul momento. Come le ostriche, non vengono cotti e si consumano direttamente nel guscio, se possibile con un bel pezzetto di pane fresco. Il periodo che segue immediatamente l’inverno e annuncia la primavera, è il migliore per la pesca dei ricci che deve rispettare delle norme ben precise proprio per proteggerli. Questo street food tipico della Puglia, è da provare se siete amanti del crudo, soprattutto in riva al mare con il primo sole di marzo-aprile.

street food in Puglia, ricci

 street food in Puglia, ricci

Tags:

2 comments

  1. Tutto buonissimo e bellissimo, ma quella focaccia mi fa morire a quest’ora 😉

    1. Si Silvia, quella focaccia è sempre irresistibile! Se passi per la zona di Bari non te la perdere…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*