MAGAZINE

Un coro per un museo

Sto entrando in un Museo che ho sempre sognato visitare. Sono nel Musée de la Civilisation de Québec, un’istituzione per chiunque abbia studiato una materia dal nome tanto strano, la museologia, da essere spesso confuso con “musicologia”. Ed è proprio la musica ad accogliermi nell’atrio insieme ai resti di un’antica imbarcazione. La colonna sonora della mia prima scoperta di questo edificio dai mille volti, è un coro gospel che dall’alto della scalinata di accesso alle sale sembra quasi un nido chiuso a proteggere qualche segreto meraviglioso. Le voci volano in basso e in alto, creando melodie trascinanti. Ma è tempo di iniziare il percorso nel museo e tutto questo è già uno degli indimenticabili ricordi di un viaggio nel Québec.

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*