#LUOGHIDARICORDARE

Viaggio ad Atene: non dimenticate di…

Atene
Atene: contraddizioni, un discreto caos, ospitalità, energia. Consigliamo a tutti una visita di questa città nel periodo primaverile. Non troverete folle nelle zone archeologiche e la temperatura è gradevole per muoversi senza soffrire il caldo. Ecco i nostri #mairipartiresenza da appuntare prima di partire:
 
  • Scontata, ma da inserire nella lista, la visita dell’Acropoli, del suo meraviglioso museo e dell’Agorà.
  • Visita del Museo Archeologico Nazionale. La struttura è un po’ antiquata, ma le opere esposte sono straordinarie. La più nota è la cosiddetta maschera aurea di Agamennone.
  • Per chi ama i mercati sicuramente una sosta in Platia Avyssinia.
  • Dalla Piazza del Parlamento, una passeggiata attraverso i Giardini Nazionali salendo fino allo Stadio Olimpico. Al ritorno nella zona bassa, visita del Tempio di Zeus Olimpio.
  • Cena nella trattoria Thanasis nella via Mitropoleos 69 (nella via quasi tutti i locali hanno lo stesso nome). Nel menu troverete pochissimi piatti che rivelano i fortissimi legami di Atene con il Medio Oriente. Tra i più famosi e succulenti, il pita kebab, che come dice il nome è composto da una pita di base sormontata da quattro grandi polpette di carne. Un’alternativa, soprattutto per un pita gyros a pranzo, è la zona di Psiri, con molti bar e piccoli ristoranti.
Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*